TopL TopM TopR
MiddleL
spacer
spacer
Alphubel 4206mt 14/15 agosto 2017 Riduci

Superstrada per Domodossola e Sempione. Si prosegue per Visp  e in centro alla cittadina si gira a sinistra per Zermatt. Arrivati a Tasch  si prende una stradina stretta a sinistra  e si sale fino a Ottavan dove si parcheggia . In un’ora scarsa di ampio sentiero si arriva  al rifugio Tasch Hutte 2701m. Bel rifugio e poca gente (il 15 agosto in Svizzera si lavora). Dal rifugio si segue l’evidente sentiero che sale verso est (numerosi ometti). Prima su prati, poi districandosi tra massi caotici, poi sfasciumi e infine montando sul colmo di una antica e larga morena che porta a incontrare il ghiacciaio a 3250 metri. Si  prosegue a salire sempre in direzione ESE su media pendenza. Più in alto dove la pendenza leggermente cala  si piega a sinistra verso la fascia rocciosa, breve e facile da superare che permette di proseguire sul bacino glaciale inferiore dell’Alphubel  Si risale il pendio leggermente verso destra per poi piegare a sinistra in direzione di una fascia di seracchi che si superano  nel punto migliore (tratto breve ma ripido con crepacci sul colmo). Questa fascia di seracchi rappresenta il bordo del ghiacciaio superiore dell’Alphubel e superandola si entra in detto bacino nel terzo superiore. Si prosegue la salita sul ghiacciaio qui meno ripido ma con alcuni crepacci appena aperti e profondi puntando al colle. Arrivati nei pressi dell’Alphubeljoch 3773m. poche decine di  metri prima del colle si monta verso sinistra sulla dorsale che diviene cresta poco oltre e che con direzione costante NO porta al pianoro sommitale. Attualmente quasi tutta nevosa a parte una breve e facile fascia di misto prima del ripido naso.  Pendio ripido si ma non tanto lungo e alla base spiana sulla fascia rocciosa e i tratti di ghiaccio sono limitati (attualmente). Piccola cornice da superare da ultimo ed ecco il pianoro sommitale con la croce in fondo: uno spettacolo. Ridiscesi dalla via di salita, preferendola alla normale per la parete E sicuramente più lunga e senza traccia evidente di recenti passaggi.  Complessivamente impiegato 5 ore per la salita e quasi 4 per la discesa, con condizioni ambientali ottimali. Di seguito alcune foto rappresentative

spacer
spacer
spacer
spacer
  Riduci
a
spacer
spacer
spacer
spacer
  Riduci
a
spacer
spacer
spacer
spacer
  Riduci
a
spacer
spacer
spacer
spacer
  Riduci
a
spacer
spacer
spacer
spacer
  Riduci
a
spacer
spacer
spacer
spacer
  Riduci
a
spacer
spacer
MiddleR
BottomL BottomM BottomR